La frana di Rio Vivo a Termoli non si ferma e la paura che possa causare una tragedia cresce di giorno in giorno. Per questo il Comune ha deciso di sgomberare nuovamente la famiglia che vive al civico 272, sei persone tra due coniugi anziani, due figli e due nipoti. E’ la terza volta che i Mennello sono costretti ad andar via e ora anche la pazienza è finita. Il costone minaccia da sempre le case, negli ultimi anni la situazione è peggiorata con i violenti temporali, le cosidette bombe d’acqua, sempre più frequenti di pari passo con il cambiamento del clima. Ma anche la natura del terreno e la cattiva manutenzione hanno fatto il resto. L’area è di proprietà di una famiglia di Roma con cui i residenti sono in causa per la messa in sicurezza. Intanto i disagi per la famiglia sgomberata sono tanti.

Bisogna fare presto perché il fronte della frana si allarga e potrebbe interessare altre famiglie

Il Comune di Termoli per ora ha predisposto la permanenza della famiglia in una pensione per 14 giorni, ma poi? Di qui l’appello di Antonio Mennello a cercare di risolvere subito la questione. Lo scorso anno anche la Regione aveva riconosciuto l’urgenza dei lavori per l’incolumità pubblica.

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…