Turismo. Approda in Consiglio regionale un tema che nelle scorse settimane ha suscitato qualche polemica nei confronti dei provvedimenti adottati dal Governo regionale. A chiedere la convocazione in seduta monotematica sono stati i consiglieri del Movimento 5 Stelle. In particolare a finire nel mirino delle opposizioni sono state due questioni: il bando sulla micro ricettività col quale sono stati stanziati 16 milioni di euro a beneficio dei privati, ai quali si aggiungeranno altri quattro destinati ai Comuni, e l’affidamento del Piano Generale del Turismo la cui progettazione è stata commissionata all’agenzia Sviluppo Italia Molise. Nel giudizio del Governo regionale, il Turismo è un comparto strategico per la crescita e lo sviluppo del Molise. Concetto ribadito a chiare lettere dall’Assessore al ramo, Vincenzo Cotugno.

Cotugno risponde anche alle polemiche che si sono sviluppate nelle scorse settimane. “Abbiamo affidato la redazione del piano – dice – ad una società in house che al proprio interno dispone di grandi professionalità”.

E’ chiaro, tuttavia, che l’azione messa in campo dal governo Toma dovrà necessariamente raccordarsi con altri ambiti, tra cui quello principale è legato alle infrastrutture ed alla viabilità. Ricettività e accessibilità ai luoghi e alle strutture, sono due temi che devono andare necessariamente di pari passo.

Potrebbe interessanti anche:

Disabilità gravissima, il Comune di Trivento informa sull’avviso per il caregiver familiare

Disabilità gravissima, il Comune di Trivento informa sull’avviso per il caregiver familiar…