Prima di andare in vacanza gli alunni della scuola primaria di San Lazzaro e San Leucio hanno fatto un bel regalo alle loro famiglie. Nell’edificio blu dell’istituto comprensivo Giovanni XXIII di Isernia hanno esposto una serie di oggetti natalizi. Non le classiche composizioni, ma qualcosa di decisamente originale: questi capolavori sono stati infatti realizzati con materiali di scarto, destinati cioè a finire in discarica. L’iniziativa – patrocinata dal Comune – è il frutto di un rapporto di collaborazione tra la scuola e l’azienda Smaltimenti Sud. Per gli amministratori comunali presenti, i docenti, il personale e le famiglie dell’istituto Giovanni XXIII questa è stata l’occasione per scambiarsi gli auguri di Natale. Al tempo stesso si è avuta l’opportunità di tastare con mano i risultati ottenuti e gli obiettivi da raggiungere attraverso questo progetto dedicato al riciclo e al rispetto dell’ambiente, come sottolineato dal dirigente scolastico Bruno Caccioppoli.

Potrebbe interessanti anche:

A Civitanova torna la “coppa” con carne e patate

Il 19 e 20 agosto a Civitanova del Sannio torna l’evento “Carne e patate sott alla coppa”.…