Home Attualità Premio nazionale “Colosimo” all’arbitro Luca Massimi della sezione di Termoli
Attualità - Evidenza - Italia - QD - Regione - Sport - 30 Novembre 2018

Premio nazionale “Colosimo” all’arbitro Luca Massimi della sezione di Termoli

La Lega Pro in campo e sugli spalti. E’ stato il senso di una giornata dedicata a club, tifosi ed arbitri. A Riccione, presso il Palazzo del Turismo, la giornata si è aperta con l’incontro tra le società di Lega Pro e la CAN PRO a cui ha partecipato oltre al Presidente Marcello Nicchi, il designatore Danilo Giannoccaro, la CAN PRO e gli arbitri con assistenti ed osservatori ed e’ proseguita con un confronto sul modello di gestione delle manifestazioni sportive in termini di sicurezza con il Capo della Polizia, Franco Gabrielli e la Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, Daniela Stradiotto. Nel corso della giornata e’ stato assegnato il Premio Colosimo a Luca Massimi della Sezione di Termoli, riconoscimento intitolato alla memoria dell’arbitro Luca Colosimo, scomparso in un incidente stradale tre anni fa. A consegnare il riconoscimento al giovane direttore di gara della CAN B e’ stato Franco Gabrielli, Capo della Polizia.”La presenza del Capo della Polizia, Franco Gabrielli-dichiara Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro- e’ un onore per noi. E la consegna del Premio all’arbitro che si è contraddistinto nella scorsa stagione ed è un segnale forte quello di oggi, che indica che noi stiamo dalla parte della legalità”.

Luca Massimi (a destra) insieme al presidente dell’Aia, Marcello Nicchi (al centro) e Carlo Scarati, osservatore in serie C

Il confronto ha permesso di condividere delle riflessioni sul modello di gestione delle manifestazioni sportive in termini di sicurezza- continua Ghirelli- e di accelerare il processo di superamento della tessera del tifoso su cui la Lega Pro sta lavorando in sinergia con l’Osservatorio. Spazio alle tifoserie con il Premio 3P (Patto-Passione-Partecipazione) che promuove un nuovo modello di partecipazione ed inclusione negli stadi mediante la stretta collaborazione tra società, istituzioni e tifosi e ponendo particolare attenzione alle famiglie e alla sicurezza. È stata premiata l’Alessandria Calcio per la correttezza della sua tifoseria nella stagione 2017-2018.” La giornata di confronto e’ stata proficua- conclude Ghirelli- e porterà ad innovazioni importanti anche come supporto al lavoro degli arbitri. La Lega Pro li doterà di auricolari e il confronto club e arbitri verra svolto in 6 incontro, 2 per gironi”.

FONTE: LEGAPRO.COM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, nessun nuovo positivo. Via libera dall’Asrem ai test sierologici tra il personale delle Forze di Polizia

I dati sul Coronavirus in Molise con il Bollettino diffuso dall’Asrem. Continua il t…