Nuovi studi e terapie innovative hanno permesso di fare importanti passi in avanti nella lotta alle malattie oncologiche – in particolare i linfomi – ma la strada da fare è ancora lunga. In ogni caso i progressi fatti sono incoraggianti e fanno bene sperare per il futuro. Questo, in sintesi, il quadro che emerge dai lavori della quinta giornata pentra di oncologia, organizzata dal Lions Club all’hotel Europa di Isernia. Ma come si fa a diagnosticare questa malattia? Alcuni campanelli d’allarme possono dare indicazioni utili, ma in ogni caso occorre sempre consultarsi con un medico. Le autodiagnosi, infatti, sono inutili e spesso dannose. Nella lotta ai linfomi in particolare, un ruolo importante può e deve giocarlo la prevenzione. Una diagnosi precoce aumenta notevolmente le probabilità di sconfiggere la malattia. Il convegno voluto dal Lions Club ha ricevuto il patrocinio dell’Ordine dei medici di Isernia, la Asrem, la Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori), l’Amci (Associazione medici cattolici italiani) e il Comune di Iserni

Potrebbe interessanti anche:

Isernia – Disagi al Pronto soccorso, Pastore: lavoriamo in condizioni pericolose per noi e i pazienti

Disagi al Pronto Soccorso di Isernia dove si e’ formata una fila di 30 pazienti, alc…