Home Attualità Scuola strumento di pace, a Roma premio sulla sicurezza in memoria di Luigi Petacciato
Attualità - Evidenza - Italia - QD - Regione - Sociale - 30 Ottobre 2018

Scuola strumento di pace, a Roma premio sulla sicurezza in memoria di Luigi Petacciato

Martedì 24 ottobre presso la Sala delle Conferenze della Biblioteca Nazionale di Roma si è tenuta, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Cerimonia di Premiazione del 46° Concorso Nazionale EIP Scuola Strumento di Pace, Associazione riconosciuta dall’UNESCO e dal Consiglio d’Europa, con statuto consultivo presso l’ ONU .

La Presidente Prof.ssa Anna Paola Tantucci si è congratulata con le scuole molisane, per la qualità dei lavori presentati, che ha consentito loro di riportare numerosi premi nelle diverse sezioni.

L’ Istituto Omnicomprensivo di Santa Croce di Magliano, l’I.I.S.S. di Bojano, la Casa Circondariale di Larino in collaborazione con l’IPSEOA Federico di Svevia di Termoli; l’Istituto Omnicomprensivo di Guglionesi e l’I.I.S.L. Pilla di Campobasso.

Anche quest’anno uno spazio significativo è stato dedicato alla Sezione “Sicurezza a Scuola Luigi Petacciato”, voluta dalla famiglia per fare memoria della tragedia avvenuta il 31 ottobre 2002 a San Giuliano di Puglia, con il crollo della Scuola Jovine, dove morirono 27 bambini e una maestra.

Hanno vinto il 1°Premio Nazionale:

I.C.S. di Larino (CB) con un progetto multimediale “In ricordo degli angeli di San Giuliano”;

L’ Istituto Omnicomprensivo R. Capriglione – S. Croce di Magliano (CB) con un lavoro di ricerca sulle sciagure avvenute nelle scuole italiane: “Per non dimenticare”

L’ IIS Albergotti e il Liceo Classico Seneca di Roma per “La sicurezza – Il giornalino TG4R”

La mamma di Luigi, Nunziatina Porrazzo, presente alla Cerimonia, ha rivolto un commovente ringraziamento agli alunni e agli insegnanti che hanno approfondito il tema della Sicurezza nelle scuole. Una tematica delicata, che valica anche i confini nazionali: il suo pensiero è andato agli studenti che partono per l’Erasmus e che non sempre trovano condizioni di confort e di sicurezza.

La Presidente Anna Paola Tantucci ha ringraziato Nunziatina per le diverse attività messe in campo e per la borsa di studio che anche quest’anno è stata assegnata alle scuole vincitrici dalla famiglia.

Il Premio Scuola Strumento di Pace Italia 2018 è stato conferito alla giornalista Federica Angeli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, 6 nuovi positivi su 504 tamponi processati. Scendono i ricoveri e nessuno più in Terapia Intensiva, da registrare anche altri guariti

Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Molise, a fronte di un significativo aumento…