Home Evidenza Ricostruzione, il Tar dà ragione all’Ordine degli architetti. Illegittimi i tagli alle tariffe professionali
Evidenza - QD - Regione - 6 Ottobre 2018

Ricostruzione, il Tar dà ragione all’Ordine degli architetti. Illegittimi i tagli alle tariffe professionali

La ricostruzione post-terremoto resta al centro di polemiche. Alle vibrate proteste delle imprese che lamentano i ritardi nei pagamenti per i lavori già eseguiti, si aggiungono quelle dell’ordine degli architetti che si sono rivolti al Tar per ottenere ciò che spettava loro. A finire sotto accusa l’operato dell’allora commissario delegato per la ricostruzione Frattura che nel 2003, con propria ordinanza aveva indicato i primi elementi finalizzati a favorire la ricostruzione e a disciplinarne gli interventi ma aveva anche riconosciuto il contributo per i lavori e le competenze professionali, stabilendo le aliquote percentuali per le spese tecniche. Ma nel 2014 il commissario ha invertito la rotta, decidendo di rimodulare gli importi degli interventi con una riduzione delle tariffe professionali che erano state stabilite nel 2003 dall’ordinanza commissariale. In sostanza i tecnici si sono visti decurtare in corso d’opera importi che erano già stati quantificati ed accertati al momento dell’accettazione degli incarichi.

L’ordine degli architetti della provincia di Campobasso, presieduta da Guido Puchetti, dopo aver tentato, invano, di raggiungere un accordo con la struttura commissariale, è stato costretto a rivolgersi al Tar che, con sentenza del 27 settembre scorso ha accolto integralmentre le tesi dell’ordine professionale assistito dagli avvocati Vincenzo Iacovino, Vincenzo Fiorini e Silvio Di Lalla. Alla luce del pronunciamento dei giudici amministrativi, diversi professionisti hanno dato mandato ai legali dello studio Iacovino e Associati di recuperare le somme indebitamente decurtate. Nel frattempo il presidente Puchetti attiverà tutte le procedure per individuare le responsabilità, anche di natura personale di quanti hanno danneggiato una intera categoria di tecnici che, nel pieno rispetto delle regole, si sono visti negare quello che era un loro diritto.

Tutti i particolari della vicenda saranno illustrati nella conferenza stampa organizzata dal presidente dell’ordine degli architetti Puchetti e dal pool di avvocati , in programma per martedì alla 11 nella sede dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…