È caduto e ha battuto la testa mentre stava salendo verso la Croce di Monte Marrone, nel territorio di Castelnuovo a Volturno, frazione di Rocchetta a Volturno. È morto così un 36enne di Picinisco, in provoncia di Frosinone, durante un’escursione con in compagnia di amici sulla catena delle Mainarde. Sono stati proprio i suoi compagni ad allertare il 118. La zona impervia, a circa 1800 metri di quota, ha impedito alle ambulanze di raggiungere il luogo dell’incidente. Si è così reso ecessario l’invio di un eliambulanza del 118, partita da Pescara. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione Forestale di Pizzone con i colleghi della Stazione di Colli a Volturno, gli uomini del Soccorso Alpino e alcuni volontari. Purtroppo i soccorsi sono stati inutili. La persona ferita, in attesa dell’elisoccorso, era stata sottoposta a un massaggio cardiaco dal personale medico intervenuto sul posto. Ogni tentativo di strapparlo alla morte è risultato purtroppo vano. Non è escluso che il giovane sia caduto a terra a causa di un malore. L’escursionista è stato caricato a bordo dell’elicottero e trasportato presso il campo sportivo di Scapoli. Da lì a bordo di un’ambulanza è satto trasferito all’obitorio del cimitero di Rocchetta a Volturno a disposizione del magistrato di turno per i conseguenti accertamenti. Le indagini sono condotte dai militari della Stazione di Colli a Volturno che dovranno accertare le effettive cause del decesso.

Potrebbe interessanti anche:

Isernia, raccolta firme per l’associazione “Non ti scordar di me”

L’associazione Non ti Scordar di me, in Piazza Stazione oggi a Isernia per una raccolta fi…