L’occasione per riscoprire le tradizioni, la storia, la gastronomia e il patrimonio ambientale di Ceppagna l’ha offerta Cippus Informa Molise, l’associazione presieduta da Domenico Di Meo, organizzando un incontro-dibattito. nella palazzina Liberty. Buona la presenza di pubblico. La più grande delle frazioni di Venafro – è emerso dal confronto tra esperti – ha molti tesori nascosti sui quali puntare. In effetti durante l’incontro sono state fatte diverse proposte di promozione e valorizzazione del territorio di Ceppagna. Una di queste è stata lanciata dai vertici del Parco regionale dell’Olivo di Venafro. L’idea è quella di puntare sui fondi stanziati per la valorizzazione dei paesaggi rurali e storici, puntando in particolare al recupero dell’arte della realizzazione dei muri a secco, tipici dei terrazzamenti che caratterizzano gli oliveti della zona. In questa fase stanno tornando in auge. Al di là dell’aspetto estetico, sono utilissimi per porre un argine alle frane.

Potrebbe interessanti anche:

A Civitanova torna la “coppa” con carne e patate

Il 19 e 20 agosto a Civitanova del Sannio torna l’evento “Carne e patate sott alla coppa”.…