Fare chiarezza sulle vicende legate alla realizzazione del depuratore consortile di Carpinone, Pettoranello del Molise e Pesche e accertare eventuali responsabilità. Ma soprattutto procedere con la bonifica dell’area interessata, dove sono ancora presenti rifiuti pericolosi. Questo il succo delle interrogazioni presentate dal Movimento Cinque Stelle alla camera e al senato. Nulla da dire sulla richiesta di chiarezza su quanto accaduto negli anni passati, ma per quanto riguarda “i lavori di bonifica il problema non si pone, visto che sono cominciati oltre un mese fa”, ha precisato il sindaco di Carpinone, Pasquale Colitti. Che aggiunge: “Voglio tranquillizzare i cittadini: non c’è nulla di cui preoccuparsi. Siamo a buon punto. L’Arpa ha effettuato le verifiche sui rifiuti contenuti nel depuratore. E tutto procede secondo i programmi. I lavori sono iniziati il 2 luglio, mentre la fine è prevista per il 31 ottobre. Ma contiamo di terminare anche prima i lavori di bonifica. Tutto procede secondo i piani. Il tutto con l’ausilio dell’Arpa, che sorveglia affinché o rifiuti vengano smaltiti regolarmente”. Per il Comune di Carpinone, tuttavia, i problemi non finiscono con la bonifica dell’area. Per questo intervento sono stati spesi oltre 500mila euro, in larga parte finanziato con fondi ministeriali. Il paese ha comunque bisogno di convogliare gli scarichi fognari verso un impianto di depurazione a norma: “Occorre far sì che gli scarichi domestici del paese finiscano nel depuratore. Ovviamente quello esistente va demolito e ricostruito. Chiedo che i parlamentari si interessano anche a questa problematica. Abbiamo dei finanziamenti ancora in corso, che però sono in scadenza. Avremmo bisogno – ha concluso Colitti – che ci venga garantito un rinnovo di questo stanziamento, così da permetterci di effettuare i lavori a regola d’arte”.

Potrebbe interessanti anche:

Rapina in farmacia, per la 37enne revocati gli arresti domiciliari e disposto l’obbligo di dimora sul territorio termolese.

E’ stato disposto l’obbligo di dimora per la 37enne autrice della rapina a man…