Home Evidenza Roccamandolfi. Gli allevatori: tutele e aiuti concreti ai giovani imprenditori agricoli
Evidenza - Senza categoria - 29 Luglio 2018

Roccamandolfi. Gli allevatori: tutele e aiuti concreti ai giovani imprenditori agricoli

La Festa del pastore, di scena sul pianoro di Campitello di Roccamandolfi, come sempre ha dato ai partecipanti l’occasione di vivere una giornata diversa dal solito, a stretto contatto con la natura incontaminata della montagna, gustando prodotti assolutamente genuini. Ma la manifestazione organizzata dall’associazione Orizzonti del Matese – presieduta da Vitalino Scasserra – ha offerto anche lo spunto per riflettere sulle difficoltà che ogni giorno affrontano gli allevatori. Senza un sostegno concreto e una programmazione seria da parte delle istituzioni, non è possibile andare avanti. Prima o poi la grande distribuzione finirà per schiacciare le piccole imprese, rischiando di cancellare per sempre un settore che fino a una manciata di anni fa rappresentava uno dei principali punti di forza dell’economia molisana. Per non disperdere questo grande patrimonio della nostra terra è necessario favorire un drastico cambio di rotta. A livello regionale – è stato detto durante un convegno – uno dei primi passi da compiere è quello di rimuovere le gravi criticità che stanno penalizzando soprattutto i giovani, a partire dal Psr, il piano di sviluppo rurale della Regione Molise. I ritardi burocratici – ha spiegato l’agronomo Glauco Di Sandro – stanno creando gravi problemi. In tanti hanno chiuso le loro partite Iva. Bisogna intervenire ora – ha sottolineato – prima che ci si ritrovi a piangere inutilmente sul latte versato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Procedure COVID-19, da Neuromed un successo per il Molise

L’Istituto Neuromed comunica che, così come già annunciato dall’Asrem nel corso della gior…