Il tempo incerto non ha scoraggiato gli amanti della buona tavola. Già durante la prima serata centinaia di persone si sono date appuntamento nel centro storico di Miranda per l’edizione 2018 della Tartufata. Anche quest’anno non sono mancate le novità, a partire dal menù senza glutine, adatto a tutti i palati. Le pietanze servite a tavola hanno conquistato proprio tutti. Merito della qualità dei prodotti, assolutamente genuini. A tavola è stato servito: Uovo all’occhio di bue con tartufo, Risotto con crema di caciocavallo e tartufo, Scamorza e patata di montagna schiacciata con tartufo. La scelta del menu dedicato ai celiaci – novità pressoché assoluta nel centro sud Italia – è stata molto apprezzata dai visitatori. Una piacevole sorpresa, soprattutto per chi viene da fuori regione. Non solo tartufo, però. Durante le tre serate vengono proposte anche delle alternative, come ad esempio i taglieri di salumi e formaggi. L’ideale per accompagnare agli ottimi vini prodotti in zona. Del resto l’obiettivo degli organizzatori è proprio questo: mettersi per sempre alle spalle la sagra e puntare con convinzione sull’enogastronomia di qualità. La Tartufata, come sempre, viene riproposta anche questa sera (sabato) e domani (domenica).

Potrebbe interessanti anche:

Sanità, sulle partite iva scede in campo la Fials: “Intervenga il Parlamento”, chiede il sindacato

Il tema delle assunzioni rappresenta la questione centrale del sistema sanitario regionale…