Prima di ripartire per la Cina, la delegazione proveniente dalla regione dell’Hubei ha avuto modo di conoscere la lunga storia del Molise. La visita al museo del Paleolitico di Isernia ha piacevolmente sorpreso gli ospiti. Il sito archeologico più antico d’Europa – filmato dai giornalisti al seguito della delegazione – ha rafforzato l’idea di sviluppare scambi culturali ed economici tra le due terre, puntando in particolare su progetti da sottoporre agli operatori turistici cinesi. Nel complesso, dunque, il bilancio della visita può considerarsi positivo. Il Direttore del Dipartimento Cultura dell’Hubei è rimasto sorpreso e affascinato dalla nostra regione. La visita della delegazione cinese è stata fortemente voluta dall’assessore regionale al Turismo Vincenzo Cotugno, che ha così date seguito ai rapporti di collaborazione che aveva avviato un anno fa, quando ricopriva il ruolo di presidente del consiglio. Con la visita al Paleolitico, in particolare, si aprono nuove opportunità di collaborazione, visto che anche nell’Hubei sono in corso campagne di scavo che hanno permesso di rinvenire reperti risalenti allo stesso periodo. Il tour molisano si è concluso al castello di Macchia d’Isernia, con la Mostra Internazionale per i bambini dell’Hubei e del Molise. “I sogni che volano”: questo il titolo dell’esposizione che che ha unito permesso di avviare un gemellaggio tra i bambini dell’Hubei e quelli di Macchia attraverso una serie di opere grafiche e disegni davvero suggestivi.

Potrebbe interessanti anche:

A Civitanova torna la “coppa” con carne e patate

Il 19 e 20 agosto a Civitanova del Sannio torna l’evento “Carne e patate sott alla coppa”.…