Davvero un bel goal quello segnato a Carpinone. La locale sezione Avis, dedicata a Domenico Tamasi, è infatti scesa in campo per combattere alcune malattie rare che colpiscono i bambini. In particolare la malattia di Lafora e le patologie del sangue. «Quest’anno – ha l’evento è finalizzato a raccogliere fondi per lotta alla malattia Lafora, patologia neurodegenerativa di cui è affetto il figlio di una donatrice di Carpinone – ha spiegato la presidentessa dell’Avis di Carpinone Dina Di Fatta – e per l’AGBE (associazione genitori bambini emopatici) di Pescara».Una giornata di grande festa, che è andata oltre la partita di calcio tra i donatori di sangue di Carpinone e quelli di Pesche. Durante l’evento sono stati proposti momenti di intrattenimento, voli in mongolfiera e spettacoli di ogni genere. I fondi raccolti con “Un goal per la speranza” – alla sua seconda edizione – saranno destinati alla ricerca. Tra gli ospiti della manifestazione, la campionessa paralimpica Lorena Ziccardi.

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…