Il Molise chiamato al voto per rinnovare domenica 10 giugno quattordici amministrazione comunali. Sono dieci i centri interessati in Provincia Campobasso, quattro in quella di Isernia. In Basso Molise è Larino il Comune più popoloso con quasi seimila e ottocento elettori di cui mille e duecento residenti all’estero. Il sindaco, Vincenzo Notarangelo, non si è ricandidato. Nel centro frentano sarà una sfida a quattro tra Pino Puchetti “Siamo Larino”, Franco Rainone “Noi per Larino”, Vito Di Maria con “Il germoglio” e Luca Fagnani “La Rinascita”. Poco più di cinquemila e quattrocento elettori a Guglionesi di cui quasi mille e duecento residenti all’estero. Dopo due mandati consecutivi il sindaco, Leo Antonacci, non può ricandidarsi ma appoggerà “Guglionesi nel cuore” con candidato Giuseppe D’Urbano. Sono cinque, in totale, le liste in competizione in paese: Gianfranco Del Peschio con “Comunità e futuro per Guglionesi”, Antonio Tomei “Guglionesi per tutti”, Mario Bellotti “Guglionesi riparte” e Giuliana Senese per il Movimento 5 Stelle.

Colpo di scena a Colletorto dove c’è una sola lista presentata capeggiata da Cosimo Damiano Mele “Un futuro per Colletorto”. Nonostante i fermenti delle ultime settimane in municipio non sono arrivate altre liste con relativi candidati. In questo caso occorre un’affluenza del cinquanta per cento più uno degli elettori: in caso contrario il Comune sarà commissariato.

A Montorio nei Frentani si ricandida il sindaco, Pellegrino Nino Ponte. Sfida con Andrea Albino ma ci sono anche Enzo Cirella, Enrico Scigliano e Giampaolo Villano. A Ripabottoni si ripropone la sfida di cinque anni fa tra il sindaco uscente, Orazio Civetta e Domenico Piedimonte, capogruppo di opposizione. In lizza ci sono anche Fabrizio Picano, Carlo Evangelista, Nicola Barbiero e Francesco Di Vico. A Vinchiaturo duello politico tra il sindaco, Luigi Valente e Bernardino Primiani. Tre i candidati a Oratino: l’uscente Luca Fatica, Orlando Iannotti e Roberto De Socio. A Macchia Valfortore, dove si vota in anticipo per la scomparsa prematura del sindaco Tonino Carozza, i candidati sono Gianfranco Paolucci, Vincenzo Pece, Rocco Vizzacaro, Antonio Catenaccio e Pasquale Spiridigliozzi. Si vota domenica 10 giugno dalle 7 alle 23.

In aggiornamento

Potrebbe interessanti anche:

Agnone, calano i positivi al Covid

Sono tornati a scendere i contagi da Covid-19 sul territorio di Agnone. A comunicarlo è st…