Non posso essere simpatica a tutti, ma non credo di avere nemici tali da scatenare una simile reazione. Dilma Baldassarre, titolare dell’agriturismo Sorgente di Luna, minimizza, ma ammette di essere rimasta turbata da questo macabro ritrovamento. Una testa di cavallo in un sacco, abbandonato a pochi metri dall’ingresso della sua azienda.

Sono spaventata, ha ammesso la donna, ma facendo una rapida ricognizione delle persone che mi circondano tendo ad escludere che possa trattarsi di un’azione mirata.

In contrada Guardiola, poche centinaia di metri dall’abitato di Larino, sono arrivati i carabinieri, il medico dell’azienda sanitaria, gli animalisti e vigili urbani del paese.

La titolare dell’agriturismo è una persona molto conosciuta a Larino, anche per il suo impegno politico, tanto che dopo l’episodio le è arrivata la solidarietà del senatore Lorenzo Ortis. Ho apprezzato, ha riconosciuto la Baldassarre ammettendo di essere vicina al Movimento cinque stelle, ma di poter escludere che si sia trattato di una ritorsione politica.

La testa di cavallo richiama inevitabilmente ad una delle scene più cruente della saga del Padrino, quando proprio una testa dell’animale viene fatta ritrovare nel letto di una persona a mo’ di avvertimento.

La mafia a Larino non c’entra. L’ipotesi che sembra trovare maggiore consistenza è quella alla quale lavorano i carabinieri. Ed è la pista della macellazione clandestina. Il reperto dell’animale, visionato anche dal veterinario dell’Asrem, non presenta i segni canonici che riconducono alla macellazione così come deve essere svolta. Possibile anche che qualcuno si sia voluto disfare della carcassa senza seguire le norme dello smaltimento.

Abbiamo animali e un’azienda agricola, ha concluso Dilma Baldassarre, Larino è un posto tranquillo. Insomma, alla Sorgente di Luna tutto sembra seguire la lentezza e la semplicità della campagna molisana. Il resto sembra appartenere a ipotesi quantomeno azzardate

Potrebbe interessanti anche:

Covid, tornano a salire i nuovi casi. Ma aumenta il numero dei guariti

Torna a salire il numero dei contagi in Molise, con 235 nuovi casi, di cui 58 a Campobasso…