Home Attualità Isernia, migranti in protesta davanti alla prefettura
Attualità - Evidenza - QD - 27 Aprile 2018

Isernia, migranti in protesta davanti alla prefettura

Alla fine ce l’hanno fatta, hanno raggiunto la prefettura di Isernia dove hanno messo in piedi il loro sit in di protesta, lamentando condizioni disumane nel centro d’accoglienza di Venafro dove sono ospitati. Si tratta di una ventina di migranti, tutti di origine africana, ospiti attualmente di un Cat ubicato in uno stabile sulla strada di bonifica venafrana. Da ieri erano in subbuglio, tanto da salire su un treno per Isernia, ma senza biglietto. Volevano raggiungere la prefettura, i carabinieri li hanno fatti scendere dal treno e loro si sono messi sui binari. È durata un mezz’ora, poi sono rientrati nel loro centro d’accoglienza, ma questa mattina ce l’hanno fatta, hanno raggiunto la prefettura di Isernia e hanno inscenato una manifestazione di protesta per le condizioni in cui sono ospitati a Venafro. Hanno anche chiesto un incontro col prefetto e ula loro delegazione è stata ricevuta dal funzionario di turno. Ma cosa chiedono questi ragazzi che, a dire la verità non sembrano, né malnutriti, né malvestiti? Chiedono il pagamento del loro pocket money di due euro e mezzo al giorno, acqua calda, riscaldamento e condizioni igieniche decenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Dal 17 agosto 2020 musica nel bosco, yoga tra i meleti, una mostra fotografica open air e spettacoli di artisti di strada. A Borgotufi, l’albergo diffuso di Castel del Giudice

Passeggiate sotto le stelle, musica nel bosco, yoga tra i meleti, spettacoli di buskers, e…