Il PD riparte e, dopo la sonora sconfitta subita alle elezioni politiche del 4 marzo scorso, prova a riaffilare le armi in vista dell’appuntamento fissato sul calendario al 22 aprile. Sarà quello delle elezioni regionali infatti il vero banco di prova per il gruppo dirigentre molisano finito da tempo nell’occhio del ciclone. Oggi a Campobasso la conferenza stampa di presentazione della squadra chiamata a correre per un obiettivo che appare in salita. Il PD, infatti, in cinque anni ha perso l’intero gruppo consiliare. Dei cinque consiglieri eletti nel 2013, nessuno è più candidato tra le fila del partito. Unico volto noto, all’interno della squadra attuale, è quello dell’Assessore uscente alle politiche agricole e all’ambiente, Vittorino Facciolla che a suo tempo, però, venne eletto nella formazione “Unione per il Molise”. Il resto della lista, come ha sottolineato con soddisfazione il segretario regionale del PD, Micaela Fanelli, è composto da volti nuovi. Buona anche la presenza femminile e quella di figure attualmente impegnate nelle amministrazioni locali.

A fare gli auguri alla nuova squadra, diversi big del partito. A partire dal Presidente uscente della Regione, Paolo di Laura Frattura, che ha sottolineato come la vera discontinuità sia rappresentata da una stagione di sacrifici – quella incarnata da lui – ad una stagione di benefici, quella che, nella visione di Frattura, dovrebbe essere impersonata da Carlo Veneziale qualora conquistasse la Regione. Veneziale, dal canto suo, ha parlato di politiche per il lavoro e le fasce deboli, ma il tema della discontinuità che tanto ha appassionato il dibattito elettorale di questi ultimi mesi, non lo ha nemmeno sfiorato. Frattura, invece, ha ribadito il suo impegno in campagna elettorale, focalizzato a comunicare ai cittadini le cose fatte in questi anni. Presenti all’incontro per gli auguri di rito a tutti i candidati anche il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, e la deputata uscente del PD, Laura Venittelli.

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…