7.8 C
Campobasso
mercoledì, Aprile 24, 2024

Castelpetroso. Celebrato il 130esimo anniversario dell’apparizione dell’Addolorata

AttualitàCastelpetroso. Celebrato il 130esimo anniversario dell'apparizione dell'Addolorata

In tanti oggi si sono dati appuntamento al santuario di Castelpetroso in ricordo delle prime apparizioni e per partecipare alla messa celebrata da monsignor Giancarlo Bregantini, arcivescovo della diocesi di Campobasso-Bojano. Era il 22 marzo del 1888, quando Bibiana, mentre stava cercando una pecorella che si era smarrita, fu attratta da una luce in località Cesa tra Santi. Vide la Vergine con le braccia aperte e lo sguardo rivolto al cielo, inginocchiata davanti al corpo di Gesù. Successivamente apparve anche alla sua amica Serafina e dopo qualche giorno, anche al vescovo Francesco Macarone Palmieri. Quest’anno la ricorrenza è stata particolarmente significativa, per diverse ragioni, ha spiegato il rettore della Basilica, don Massimo Muccillo. L’anniversario cade nello stesso giorno di 130 anni fa e anche allora era giovedì di Passione. Inoltre quest’anno le celebrazioni legate alla prima apparizione sono state precedute dalla rappresentazione della via Matris, il cammino dell’Addolorata verso il Calvario. È stata curata da una rappresentanza dei cantori di Sant’Arcangelo, in provincia di Potenza. Ai presenti hanno regalato momenti di forte suggestione con un canto antichissimo, riportato in auge da qualche anno.

Ultime Notizie