Neve anche a bassa quota e temperature abbondantemente sotto lo zero. Questa la situazione che si è presentata al risveglio in provincia di Isernia. Ad Agnone, solo per fare un esempio, all’alba il termometro è sceso a – 4. Ancora più giù in Molise Altissimo, in particolare a Capracotta e Pescopennataro, dove in alcune zone si è andati anche oltre i dieci gradi sotto lo zero, con il ghiaccio che ha creato più di qualche preoccupazione. Per chi vive da queste parti, in effetti, anche 20 centimetri di neve sono poca cosa. Ma il gelo è un’altra storia. In ogni caso, proprio per ridurre al minimo i disagi ed evitare brutte sorprese a chi deve viaggiare i sindaci della zona hanno disposto la chiusura delle scuole. Le difficoltà su strada sono facilmente immaginabili: a Poggio Sannita, i Vigili del fuoco sono intervenuti per prestare soccorso al pullman di linea che copre la tratta Bagnoli del Trigno-Poggio-Agnone. Nelle prime ore del mattino qualche tir è finito di traverso anche sulla statale 85, nella zona tra Roccaravindola e Montaquila e a Rionero Sannitico, sulla fondovalle Sangro. Situazione sotto controllo al valico di Castelpetroso, mentre sulla Trignina qualche auto è finita in panne. Ma tutto sommato il divieto di transito ai mezzi pesanti – disposto dalla Prefettura di Isernia – ha permesso di azzerare i disagi degli anni passati. La conferma è arrivata direttamente dalla Polizia stradale. Le strade sono presidiate anche dai Carabinieri, presenti con mezzi attrezzati anche nella maggior parte dei paesi e dunque pronti a dare assistenza ai cittadini 24 ore al giorno. Come già accennato, la neve si è fatta vedere anche a bassa quota. Anche a Venafro. Così come in quasi tutta la provincia, ci sono pochi centimetri di neve e tanto freddo. Diversi sindaci hanno disposto la chiusura delle scuole anche nella giornata di domani.

Potrebbe interessanti anche:

Teresa Salgueiro incanta il Teatro Savoia. Pubblico estasiato dalla cantante portoghese

Musica e letteratura, un viaggio in Portogallo per voce e chitarra, contrabbasso e percuss…