Home Attualità Venafro in “trasferta” alla Bit di Milano per promuovere i suoi nuovi pacchetti turistici
Attualità - Evidenza - Provincia di Isernia - QD - Venafro - 11 Febbraio 2018

Venafro in “trasferta” alla Bit di Milano per promuovere i suoi nuovi pacchetti turistici

È la prima volta che Venafro partecipa alla Borsa Internazionale del Turismo, uno dei più importanti appuntamenti rivolto agli operatore del settore. La città sarà presente alla Fiera di Milano grazie all’adesione al progetto regionale gestito dall’Azienda per il soggiorno di Termoli. La “trasferta” in Lombardia giunge a coronamento di una serie di iniziative che hanno consentito negli ultimi anni di promuovere l’immagine della città a livello nazionale, è stato detto durante un incontro con la stampa. Alla BIT si avrà l’opportunità di conoscere Venafro grazie a un video promozionale realizzato da Salvatore Ricciardi e con la “Guida breve della Città” pubblicata da Volturnia Edizioni, ha detto il primo cittadino Antonio Sorbo. Ma soprattutto saranno proposti diversi pacchetti turistici. Uno in particolare di questi sarà proposto in occasione dei falò di San Giuseppe, mentre un altro è legato al Parco regionale dell’olivo, ha spiegato Francesco Tomasso, presidente dell’Associazione Olea Mediterranea. La partecipazione alla BIT è solo una delle tante iniziative in cantiere negli ultimi tempi. A breve sarà anche aperto un ufficio turistico. Anche questa per Venafro è una novità: sarà aperto presso la palazzina Liberty, ha detto l’assessore al Turismo Angela Maria Tommasone. Nel frattempo si sta pensando di puntare su turismo religioso. L’idea dell’assessore è quella di far leva sulla presenza di Padre Pio al convento di San Nicandro, creando un itinerario che da Castel San Vincenzo, passando per Venafro, conduca a Cassino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Bojano – Una quindicina di alunni positivi, il sindaco Ruscetta chiude l’istituto comprensivo

Il dato nuovo, decisamente allarmante, arriva da Bojano, dove nelle ultime ore sono risult…