Dopo aver portato a teatro i ragazzi delle scuole superiori, la compagnia Cast di Isernia ha ideato un cartellone di eventi dedicati anche ai più piccoli. Il primo appuntamento con la rassegna “A teatro con mamma e papà” è per domani pomeriggio (sabato 10 febbraio) al Proscenio, il piccolo e accogliente laboratorio teatrale attivato da qualche anno nel centro storico. A partire dalle 17:30 sarà proposto un adattamento dell’operetta buffa di Giovan Battista Pergolesi: “La serva padrona”. La regia è affidata a Salvatore Mincione Guarino. Sarà sul palco insieme a Giovanni Gazzanni e Claudia Cerulo. La trama: un ricco e attempato signore di nome Uberto ha al suo servizio la giovane e furba Serpina che, con il suo carattere prepotente, approfitta della bontà del suo padrone. Uberto, per darle una lezione, le dice di voler prendere moglie: Serpina gli chiede di sposarla, ma lui, anche se è molto interessato, rifiuta. Per farlo ingelosire Serpina gli dice di aver trovato marito, un certo capitan Tempesta, che in realtà è l’altro servo di Uberto (Vespone) travestito da soldato. Serpina chiede a Uberto una dote di 4000 scudi; Uberto, pur di non pagare, sposerà Serpina, la quale da serva diventa finalmente padrona.

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…