Home Attualità “Il Binario 20 Bis”, un libro ironizza sui disagi di chi viaggia sulla tratta Roma-Campobasso

“Il Binario 20 Bis”, un libro ironizza sui disagi di chi viaggia sulla tratta Roma-Campobasso

Chi per studio o per lavoro frequenta la Capitale, “Il Binario 20 Bis” lo conosce molto bene, suo malgrado. Un vero e proprio incubo: distante 300 metri dal cuore della stazione Termini, per alcuni è un traguardo irraggiungibile, specie se si viaggia con qualche valigia al seguito. Ma questo è solo un assaggio: i veri problemi cominciano quando si sale sul treno per avventurarsi sulla tratta ferroviaria Roma-Campobasso. Accade di tutto, le segnalazioni di guasti e disservizi ormai non fanno più notizia. Ma c’è anche chi questi disagi li ha presi con filosofia o, meglio, con ironia. Sono i protagonisti della pagina Facebook ispirata proprio dal binario 20 bis. Attiva da circa un anno, conta quasi 7000 fan, diventando un punto di riferimento umoristico per chi viaggia in treno in Molise. Ora tutte queste perle di saggezza sono state raccolte in un libro. “È il primo testo al mondo che ruota attorno al concetto di disagio ferroviario – spiegano gli autori -: questa tratta, da molti ritenuta una delle peggiori d’Italia, è una miniera di problemi che abbiamo trasformato in aneddoti, racconti e curiosità. Ritardi, disagi, guasti sono quello che i passeggeri e il personale di bordo vivono spesso durante il viaggio”. Realtà, surrealismo e fantasia si fondono, costruendo un universo dove il protagonista è il treno, il “Frecciolone”, e dove può capitare che ci sia una sagra a bordo delle carrozze, dove un Eurostar per sbaglio arriva a Campobasso suscitando sgomento e dove i treni in anticipo di fermano in stazione per far prendere il caffè ai passeggeri. “Il Binario 20 Bis” è uno sguardo disilluso e disincantato sulla difficile situazione dei trasporti ferroviari in Molise, una critica alla gestione della tratta da parte dei vertici delle ferrovie e allo stesso tempo un simpatico passatempo, da leggere ad esempio durante l’ennesimo ritardo del treno. Il libro, fresco di stampa, è disponibile nelle principali edicole e librerie di Campobasso e Isernia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso semideserta nella giornata di Ferragosto. Ma alcuni esercizi commerciali hanno scelto di rimanere aperti

Traffico pressoché assente, sia in città che lungo la strada che dal capoluogo conduce a T…