Home Attualità Isernia. Donazione organi, in campo l’associazione no profit dedicata a Fabio Passanese
Attualità - Cronaca - Evidenza - Provincia di Isernia - QD - 27 Novembre 2017

Isernia. Donazione organi, in campo l’associazione no profit dedicata a Fabio Passanese

Fabio Passanese aveva un cuore grande. A Isernia tutti gli volevano bene. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo sapeva che avrebbe potuto contare sul suo aiuto o sul suo sostegno morale in qualsiasi momento. Nemmeno un destino beffardo è riuscito a cancellare il suo amore per il prossimo. Quando per lui purtroppo non c’è stato più nulla da fare, i suoi familiari, ispirati da loro Fabio, hanno scelto di donare i suoi organi, restituendo la speranza a diverse persone in attesa di trapianto. Ma l’impegno della famiglia Passanese non si è concluso con questa triste esperienza. In questi anni, anche per tenere vivo il ricorso di un ragazzo davvero speciale, ha avviato una campagna di sensibilizzazione sulla donazione di organi. Che in Molise stenta a decollare – ha ricordato il professor Fulvio Aloj – durante i lavori del terzo memorial Fabio Passanese, di scena a Isernia. Durante l’incontro è stata presentata ufficialmente al pubblico l’associazione no profit “Gli amici di Fabio Passanese pro donazione organi”. Presidente onorario è stato nominato Donato Passanese, papà di Fabio. Il gruppo – composto in prevalenza da medici e specialisti – si è già messo al lavoro. Nei prossimi giorni sono previsti incontri informativi sulle donazioni, a partire dalle scuole. L’associazione raccoglierà anche dei fondi da destinare a due centri di riabilitazione frequentati da Fabio Passanese: il Montecatone di Imola e la Gea Medica di Isernia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Majorana-Fascitelli, il commosso saluto agli studenti della preside Di Nezza

Carissimi, come da consuetudine rivolgo il mio saluto istituzionale alla comunità educativ…