Home Attualità Agnone si prepara per la ‘ndocciata dell’8 dicembre
Attualità - Evidenza - Senza categoria - 8 Novembre 2017

Agnone si prepara per la ‘ndocciata dell’8 dicembre

La ‘ndocciata di Agnone è uno degli eventi più rappresentativi della nostra regione che richiama tanti visitatori, anche da fuori. Manca un mese. L’8 dicembre si avvicina e la macchina organizzativa, Comune, Pro loco e Associazione ‘ndocciata, si sta preparando per quello che èp definito il più grande rituale del fuoco della tradizione italiana, con migliaia di n’docce che sfilano. Il suggestivo corteo di fuoco, affonda le radici nel mondo sannita. Dal 7 al 10 dicembre diversi gli eventi e i servizi per chi sarà ad Agnone. Una nuova edizione pensata come un grande evento turistico, per sorprendere ed emozionare. Molte già le prenotazioni nelle strutture ricettive del territorio

Vogliamo strutturare la ‘Ndocciata in modo che diventi fonte di turismo per l’Alto Molise per tutto l’anno” hanno evidenziato gli organizzatori.

Secondo i primi dati raccolti dalla Pro loco agnonese, più di 150 camperisti arriveranno in città, oltre 60 pullman e circa 650 persone, da tutta Italia, del Circolo Ricreativo Aziendale per i Lavoratori delle Aziende del Gruppo Telecom Italia (CRALT). Si sta studiando la possibilità di organizzare i parcheggi in modo più puntuale, con aree di sosta assegnate a pagamento e di installare tribune per il pubblico lungo il percorso della sfilata, come accade in altre città anche.. Massima attenzione anche alla sicurezza. Infatti nell’ultima riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocata dal Prefetto di Isernia Fernando Guida alla presenza anche del sindaco di Agnone Lorenzo Marcovecchio, sono state definite le misure da adottare, considerando la grande affluenza di pubblico stimata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

La Movida agita la politica isernina: dura replica di Rita Paola Formichelli a Domenico Chiacchiari

Movida tormentata a Isernia. Imediata e durissima la replica al sindaco d’Apollonio …