Si tornerà a parlare di edilizia scolastica nella seduta dell’8 novembre del Consiglio comunale di Campobasso. In quella sede, infatti, l’assemblea civica dovrà dare il via libera alla variazione di Bilancio per circa due milioni di euro.La somma più consistente sarà destinata alla realizzazione della nuova scuola di Mascione, chiusa dallo scorso anno scolastico, con gli alunni trasferiti all’interno della Montini, l’edificio scolastico del quartiere Cep. Per avviare la realizzazione della nuova scuola l’amministrazione comunale ha deciso di stanziare, da subito, 1 milione 200mila euro. Il progetto preliminare dell’opera ha già ottenuto il via libera della Giunta. Manca solo l’ok del Consiglio alla variazione di bilancio per procedere.

Ma non c’è solo la scuola di Mascione tra le priorità individuate dal sindaco Battista. Nei due milioni di euro da stornare ci sono anche 160mila euro da destinare agli interventi di miglioramento sismico dell’edificio che ospita la Montini, sulla quale, tra l’altro, si sono già espressi i tecnici dell’Università del Molise.

Sulla struttura, vale la pena ricordarlo, sono già in corso lavori per aumentare la sicurezza dal punto di vista della sismicità. Nella variazione da approvare c’è anche il riconoscimento di un debito fuori bilancio di 260mila euro, di cui l’opposizione chiederà conto alla maggioranza, così come chiederà conto anche dell’altro provvedimento che approderà in aula: la lottizzazione di San Giovannello su cui il consigliere di Democrazia popolare, Francesco Pilone che vuole vederci chiaro.

Il sindaco e l’esecutivo dal canto loro ribadiscono che ogni provvedimento viene assunto alla luce del sole e nel pieno rispetto della legge.

amdm

Potrebbe interessanti anche:

Assessora e membro di ‘Azione’: Leda Ruggiero “congela” la partecipazione al partito

Assessora e membro di Azione: due cariche incomptabili? Sulla questione fa luce la diretta…