Un’emozione indescrivibile quella che voglio condividere con tutti gli amici, veder muovere una mano ferma da dieci anni trascorsi tra emozioni forti e attimi di riflessione, Marta oggi hai vinto una tappa della lunga gara della tua Vita! Un Grazie a tutti coloro che ci sono stati vicini in questa avventura, alla sinergia tra la Sanità Pubblica nella persona del Direttore Amministrativo Asrem Molise, Antonio Forciniti, e quella trovata nell’équipe del Centro per la sperimentazione ed applicazione di protesi e presidi ortopedici dell’INAIL filiale di Roma, composta dall’ing. Andrea Simonetti responsabile Tecnico, Antonio Fortunati referente Area protesi arto superiore e protesi, in modo particolare il Tecnico Ortopedico Claudio Scarmigliati con cui da anni sì è instaurato un rapporto umano, oltre l’accurata professionalità, ricordo ancora Marta piccolissima al primo ingresso nel Centro e il suo modo unico di creare una favola intorno a lei. Tutto questo è stupendo intorno al sorriso di un qualsiasi bimbo. Un consiglio alla coppie che oggi come noi dieci anni fa hanno dovuto superare un ostacolo, fidatevi la Vita è incacell-abile!

Lettera di un papà di Bonefro
Nicolai Massarelli

Potrebbe interessanti anche:

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni. …