34.9 C
Campobasso
venerdì, Giugno 21, 2024

Lotto Zero: il Gup si riserva, Il giudice Vera Iaselli dopo la Camera di Consiglio rinvia la decisione

AttualitàLotto Zero: il Gup si riserva, Il giudice Vera Iaselli dopo la Camera di Consiglio rinvia la decisione

Lotto Zero, si è tenuta, in tribunale, a Isernia, l’udienza della Camera di Consiglio che doveva decidere sulla richiesta di archiviazione per il reato di abuso d’ufficio per sei ex amministratori del Comune di Isernia, in carica fino al 2015, e due tecnici municipali, di cui uno non più in servizio a palazzo San Francesco. La vicenda che li vede coinvolti è quella relativa alla realizzazione dell’ormai famigerato Lotto zero della superstrada Isernia-Castel di Sangro, sulla quale sono stati presentati alcuni esposti (almeno tre) contro il Comune da parte del comitato costituitosi ad hoc per scongiurare la costruzione dell’opera. Al centro degli esposti presunte irregolarità legate al progetto di messa in opera della bretella da 150milioni. Si tratterebbe di carenze nella documentazione e nelle procedure, ma anche del mancato rispetto delle prescrizioni circa la distanza dell’infrastruttura viaria dalle sorgenti di San Martino, con conseguenti rischi inerenti alla possibile compromissione delle falde acquifere. Sul caso la procura aveva chiesto l’archiviazione. Tuttavia, i ricorrenti avevano presentato opposizione al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Isernia, Vera Iaselli. Quest’ultima, ritenendo fondate le osservazioni del Comitato ‘No Lotto Zero’, avanzate per il tramite dell’avvocato Roberto d’Aloisio del Foro di Larino, ha inteso fissare l’udienza in camera di consiglio che si è tenuta venerdì. Gli avvocati degli indagati, dal loro canto, hanno parlato di responsabilità a monte della giunta Brasiello, che si è limitata a deliberare su un finanziamento già concesso dalla Regione e chiesto dal precedente esecutivo comunale. Il giudice, al termine della discussione si è riservata la decisione.

Ultime Notizie