34.9 C
Campobasso
domenica, Luglio 14, 2024

Battista contro Battista – di Paolo Di Lella (il Bene Comune)

AttualitàBattista contro Battista - di Paolo Di Lella (il Bene Comune)
di PAOLO DI LELLA
I cittadini di Campobasso (quelli che usano l’automobile), in questi giorni, si trovano a fare i conti con un ennesimo disagio. Come se non bastasse l’agonismo che mettono in campo ogni giorno per evitare le buche, da circa una settimana, i campobassani che intendono utilizzare l’auto per raggiungere il proprio luogo di lavoro, sono costretti a svegliarsi almeno un’ora prima e uscire anzitempo dagli uffici se devono riprendere i figli che escono dalle scuole… Sì, perché gli “illuminati” Amministratori del capoluogo, hanno deciso che è arrivato il momento di rifare le strisce pedonali. Benissimo, il problema semmai è che i lavori in pieno centro avvengono di solito tra le 7 e le 9, oppure verso ora di pranzo, insomma nelle ore di punta.
Ma non finisce qui. Lo scorso 30 settembre, il sindaco di Campobasso Antonio Battista, sul proprio profilo Facebook, pubblica un post di scuse per certi versi incomprensibile, per altri inquietante: “Mi scuso per gli inconvenienti generati per i lavori di rifacimento delle strisce pedonali. Pur nella urgenza non è possibile eseguire i lavori in orari di massimo traffico”.
A rigor di analisi logica sarebbe a dire che il Comune ritiene opportuno, data l’urgenza, di svolgere i lavori nelle ore di massimo traffico. Ma purtroppo non è possibile.
Insomma una contraddizione insanabile. A parte gli scherzi… Probabilmente il sindaco voleva dire che per quanta urgenza ci fosse, non è giustificabile il fatto che i lavori siano stati svolti proprio nelle ore in cui il traffico è più intenso.
E bravo il sindaco. Stavolta siamo d’accordo con lui. Ci congratuliamo e ci permettiamo di chiedergli un ulteriore salto di qualità, affinché mai più abbia a trovarsi nella condizione di protestare contro se stesso.

Ultime Notizie