Home Attualità Isernia. La Fanfara dei Carabinieri rende omaggio ai santi Cosma e Damiano
Attualità - Evidenza - Isernia - Provincia di Isernia - QD - 27 Settembre 2017

Isernia. La Fanfara dei Carabinieri rende omaggio ai santi Cosma e Damiano

Una serata diversa dal solito, ma molto apprezzata dagli isernini. In occasione dei festeggiamenti in onore dei santi Cosma e Damiano sul palco allestito in piazza d’Andrea d’Isernia si è esibita la fanfara della legione Allievi Carabinieri di Roma, un altro importante pezzo di storia dell’Arma. Attivo dalla fine dell’800, il complesso musicale spicca durante le più importanti cerimonie istituzionali, oltre che per la sua intensa attività concertistica: “La Fanfara della Legione degli Allievi Carabinieri di Roma, composta da 45 militari-musicisti in servizio permanente provenienti dai conservatori italiani – ha spiegato Salvatore Vitiello, comandante del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Isernia – è nata per i servizi istituzionali di rappresentanza, ma vanta anche una intensa attività concertistica in Italia e nelle maggiori città europee. Tale complesso musicale è attivo sia per i servizi istituzionali di rappresentanza quali Giuramenti, Cerimonie, onori a Capi di Stato, Guardia d’Onore al Quirinale e sia per un’intensa attività concertistica. Inoltre parallelamente a questa attività musicale, accompagna con appropriate musiche di galoppi e trotti il famoso carosello Storico del IV° Reggimento Carabinieri a Cavallo. La fanfara presenta un programma che spazia da quello celebrativo delle marce e degli inni a quello lirico-sinfonico con musiche di Beethoven, Nicola Piovani, Michele Mangani, Johan Williams, Gioacchino Rossini, Luigi Cirenei, Michele Novaro e Danilo di Silvestro, direttore del complesso dal 1997”. Prima del concerto la fanfara ha conquistato piccoli e grandi sfilando lungo corso Garibaldi. Partendo da piazza della Repubblica, i componenti del complesso hanno raggiunto il Parco della rimembranza per la cerimonia dell’alzabandiera col picchetto d’onore e la deposizione di una corona di alloro ai piedi del monumento ai caduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Addio a Morricone, quella volta che fece da testimone di nozze a Campobasso e suonò il piano da Panorama

Cordoglio anche in Molise per la scomparsa di Ennio Morricone, il grande compositore autor…