Home Attualità Botulino al Veneziale, stanno male due coniugi di Rionero Sannitico
Attualità - Evidenza - QD - 12 Settembre 2017

Botulino al Veneziale, stanno male due coniugi di Rionero Sannitico

Botulino al Ferdinando Veneziale. Nel pomeriggio una coppia di anziani coniugi settantenni provenienti da Rionero si è presentata al Pronto Socorso, manifestando i classici segni del botulismo. Si tratta di un’infezione micidiale provocata dall’ingestione di cibi non conservati con tutte le precauzioni necessarie. E i due anziani hanno riferito di stare male da qualche giorno, dopo aver mangiato dei fagiolini conservati in un barattolo sott’olio. Praticamente la classica infezione da botulino, una tossina mortale che trova il suo ambiente naturale nei cibi conservati male. Subito i sanitari del Pronto Soccorso hanno individuato le cause della patologia e qui bisogna sottolineare la grande professionalità dei medici isernini che hanno scoperto immediatamente di cosa si trattava e questo potrebbe salvare la vita dei due coniugi. Infatti non è semplice individuare le infezioni da botulino, spesso confuse con altri tipi di patologia. È stato informato l’Istituto Superiore di Sanità che ha inviato a Isernia il siero necessario alla terapia e di due coniugi sono entrambi stati ricoverati in Rianimazione, con il marito che sta peggio rispetto alla moglie. Le prossime ore saranno decisive per verificare se i due ce la faranno a salvarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Dal 17 agosto 2020 musica nel bosco, yoga tra i meleti, una mostra fotografica open air e spettacoli di artisti di strada. A Borgotufi, l’albergo diffuso di Castel del Giudice

Passeggiate sotto le stelle, musica nel bosco, yoga tra i meleti, spettacoli di buskers, e…