Spettanza arretrate: dal tribunale di Isernia arrivano buone notizie per i 650 dipendenti della ex Ittierre. I liquidatori dell’azienda hanno infatti annunciato che prima di Ferragosto si procederà alla distribuzione delle somme disponibili sinora incamerate. Di seguito la nota diramata dal Liquidatore Giudiziale Nella Caruso e dal Liquidatore Lucio Di Gaetano: “Si comunica che, prima di Ferragosto, si procederà alla distribuzione delle somme disponibili sinora incamerate dalla procedura Ittierre spa in concordato preventivo, dando ordine alla banca per l’esecuzione dei bonifici in favore dei circa 650 ex dipendenti dell’azienda. Il predetto pagamento avviene successivamente rispetto alla preventivata data del 30 giugno scorso, stanti taluni eventi imprevedibili connessi sia al definitivo perfezionamento della transazione con l’Ittierre in Amministrazione Straordinaria (avvenuta solo in data 18 luglio anche a causa della sostituzione di due Commissari ministeriali, senza la quale transazione non sarebbe stato possibile procedere al pagamento degli altri crediti, compresi quelli dei lavoratori) e sia all’inatteso ritardo nel ritiro e nel pagamento dello stock vendibile dei capi giacenti in magazzino (ceduto per un importo di circa 2.700.000,00 euro) da parte dell’aggiudicatario. La procedura si è così adoperata e si sta adoperando costantemente al fine della soluzione delle predette problematiche, nell’intento di pagare per intero (oltre gli importi delle prededuzioni spettanti per legge) le spettanze arretrate ai 650 lavoratori, pari a circa 3.800.000,00 euro, rispetto al quale pagamento sono state anche predisposte le relative buste paga. Stante peraltro l’ormai avventa stipula della predetta transazione del 18 luglio, oltre che le pressanti e legittime richieste dei lavoratori, si è deciso di procedere all’immediata messa disposizione in loro favore di tutto quanto nelle more è già stato incamerato e di quant’altro verrà incamerato dalle ulteriori attività liquidatorie che si definiranno nella settimana in corso. Si tratterà dunque di un primo acconto, che come ripetesi verrà disposto entro il prossimo 15 agosto, laddove il saldo potrà essere corrisposto non appena verranno riscosse le ulteriori somme derivanti dalla vendita dei predetti capi giacenti in magazzino. Nella giornata di domani verrà diffusa apposita nota a firma del Liquidatore Giudiziale della Ittierre Dott.ssa Nella Caruso, nella quale verrà altresì precisata la posizione della stessa Ittierre nei confronti della OTI in relazione alla problematica dei 39 dipendenti di quest’ultima”.

Potrebbe interessanti anche:

Guardie mediche, l’Asrem verso la precettazione per garantire i servizi scoperti in basso Molise

L’indicazione arriva direttamente dal Presidente della Regione e Commissario ad acta…