Home Attualità Giovani visitatori alla scoperta del termovalorizzatore di Pozzilli

Giovani visitatori alla scoperta del termovalorizzatore di Pozzilli

I bambini e le bambine delle classi 4^ e 5^ della scuola primaria di Pozzilli hanno visitato il termovalorizzatore di Herambiente, in Via dell’Energia, come momento conclusivo dei percorsi di educazione ambientale del progetto la Grande Macchina del Mondo, promosso da Hera nelle scuole, che quest’anno nel comune ha coinvolto una decina di classi per circa 170 studenti. Presente alla visita anche il Sindaco Stefania Passarelli. Nell’occasione i giovani visitatori, guidati dal personale tecnico che quotidianamente opera nell’impianto, sono andati alla scoperta del termovalorizzatore lungo un percorso in sette tappe, scandito da altrettanti pannelli esplicativi che illustrano in modo chiaro e semplice che cos’è e come funziona l’impianto, con un linguaggio chiaro che facilita la comprensione, favorendo la conoscenza e stimolando la curiosità. Le diverse tappe, indicate dai sette grandi pannelli, partono dallo stoccaggio, punto in cui i mezzi di trasporto scaricano il loro carico, per proseguire nel cuore dell’impianto dove i rifiuti bruciano trasformandosi in energia, fino alla sala controllo.

Emissioni on line e impianto aperto alle visite

Il percorso guidato integra le opportunità attraverso le quali Herambiente vuole far conoscere sempre meglio e in modo chiaro il funzionamento degli impianti di termovalorizzazione che gestisce. Tra queste si ricorda la sezione on line attraverso la quale in qualsiasi momento si possono verificare le emissioni da ciascun termovalorizzatore e quindi anche dell’impianto di Pozzilli. Il monitoraggio è continuo, tutti i principali parametri delle emissioni prodotte sono analizzati ogni 40 secondi, trasmessi agli enti di controllo (Arpa Molise), pubblicati e aggiornati ogni mezz’ora sul sito web www.herambiente.it/Pozzilli, visibili quindi a chiunque, a garanzia della massima trasparenza e correttezza. Il termovalorizzatore di Pozzilli dispone di un sistema di abbattimento dei fumi, derivanti dalla combustione, di ultima generazione, che consente emissioni di gran lunga inferiori (dell’80% circa) ai valori consentiti dalla legge dei principali parametri, monitorati in continuo. Anche i parametri che non prevedono il monitoraggio in continuo hanno livelli inferiori ai limiti di legge tra il 95 e il 99%. Inoltre gli impianti di Herambiente sono aperti al pubblico e visitabili per dare la possibilità a tutti di constatare direttamente di persona le tecnologie all’avanguardia impiegate in questa centrale e il suo funzionamento. Per visitare il termovalorizzatore di Pozzilli basta inviare una email all’indirizzo pozzilli@gruppohera.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

La Movida agita la politica isernina: dura replica di Rita Paola Formichelli a Domenico Chiacchiari

Movida tormentata a Isernia. Imediata e durissima la replica al sindaco d’Apollonio …