Home Attualità Isernia, studenti dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco sulla Nave della Legalità
Attualità - Evidenza - QD - 23 Maggio 2017

Isernia, studenti dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco sulla Nave della Legalità

Il 23 maggio si commemora il XXV anniversario dell’attentato di Capaci in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Come accade da qualche anno, il Miur e la Fondazione Falcone hanno indetto, con Nota MIUR prot.9349 del 15/12/2016, un concorso nazionale per le scuole di ogni ordine e grado dal titolo “Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi – Ricordare per crescere” al fine di mantenere vivo il ricordo di chi non ha esitato a sfidare la mafia, in nome della legalità, sacrificando la propria vita. Al concorso ha aderito la classe II H della SSPG Andrea D’Isernia dell’Istituto Comprensivo Statale San Giovanni Bosco di Isernia classificandosi prima, tra le scuole molisane partecipanti, con una canzone rap dal titolo “Fa’ sempre il tuo dovere”. I versi della canzone sono un invito a fare sempre il proprio dovere, in qualità di scolari e di cittadini, e a ricordare chi, nonostante sia stato barbaramente ucciso, resta immortale perché, come recita la canzone composta dagli studenti: “Lui vive, le sue azioni danno forza alle nostre iniziative […]per sempre vivrà e a sconfiggere le illegalità ci sosterrà”. Una delegazione composta da quattro studenti, Alfredo Antinucci, Michele Alviani, Samuel Pistoni e Antonio Valerio, accompagnati dalle loro docenti, la prof.ssa Ornella Garreffa, che li ha guidati nelle fasi dell’elaborazione del prodotto finale, e la prof.ssa Lucia Ziroli, saranno sulla Nave della Legalità che salperà il 22 maggio da Civitavecchia alla volta di Palermo dove, martedì 23 maggio, oltre 1.000 ragazze e ragazzi incontreranno le Istituzioni e prenderanno parte a due cortei, che dopo aver sfilato per alcune vie della città, si ricongiungeranno sotto l’albero Falcone in via Notarbartolo dove alle 17:58, ora dell’attentato, sarà suonato “Il silenzio”. Vivo compiacimento è stato manifestato dalla Dirigente Scolastica, la Dott.ssa Mariella Di Sanza, la quale ha affermato che “compito precipuo della scuola è favorire e promuovere la cultura della legalità per garantire la formazione di cittadini esemplari, anche attraverso percorsi di approfondimento incoraggiati da istituzioni come la Fondazione Falcone. Auspico che concorsi come questo, fungano da stimolo alla riflessione su questi tragici eventi e non si concludano nella commemorazione fine a se stessa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Scuola media “Magliano”, tamponi tutti negativi: lunedì si torna a scuola

LARINO. I tamponi effettuati ai ragazzi della 2^ C e al personale docente e non della Scuo…