29.7 C
Campobasso
mercoledì, Luglio 17, 2024

‭Commissari Ittierre: decade Andrea Ciccoli, Spada si era già dimesso. Resta solo Rimini

Apertura‭Commissari Ittierre: decade Andrea Ciccoli, Spada si era già dimesso. Resta solo Rimini

È ufficiale, al timone della vecchia It Holding, la società commissariata nel 2009 con la Legge Marzano, è rimasto il solo Emanuele Rimini, avvocato romano, chiamato a sostituire l’altro avvocato romano Ghia, a sua volta primo sostituto del dimissionario Stanislao Chimenti. Destini diversi per gli altri due commissari originari, Roberto Spada ed Andrea Ciccoli. Il primo si era già dimesso dal suo incarico nell’ottobre scorso, mentre il secondo è stato dichiarato decaduto al termine della procedura avviata dal Ministero dello Sviluppo Economico. Infatti, con decreto del 7 aprile 2017 sono state accettate le dimissioni di Roberto Spada ed è stato revocato l’incarico commissariale ad Andrea Ciccoli. Ciccoli aveva ricevuto la comunicazione dell’avvio del procedimento a suo carico già il 14 ottobre scorso per poter esporre di conseguenza le proprie deduzioni, così come previsto dal decreto legislativo 270/99. La nota faceva seguito, inoltre, alla proposta della Direzione generale per lo sviluppo produttivo e la competitività, chiamata a vigilare sulle procedure di amministrazione straordinaria, la quale in una relazione aveva sollevato delle contestazioni nei confronti dei commissari. Dure le motivazioni alla base del provvedimento del Ministero. Si parla di “oggettiva inidoneità dell’organo collegiale ad assicurare una efficiente ed efficace gestione della procedura di amministrazione straordinaria e, per conseguenza, una cura adeguata degli interessi pubblici cui la stessa è finalizzata, come emerge in particolare dalla confusa, disomogenea e non compiuta rappresentazione dei costi della procedura; dalla assenza di ponderate e concrete iniziative per la rapida conclusione della gestione liquidatoria della procedura e, al contempo, dal compimento di atti in assenza della preventiva autorizzazione, ove prevista ai sensi di legge; e infine dalla adozione di criteri di determinazione dei compensi degli incarichi di assistenza e consulenza legale penalizzanti per la Procedura e dal mancato controllo del corretto svolgimento degli incarichi medesimi. Arduo e complicato lo scenario che ha interessato la triade degli ex commissari della It Holding. Erano già rimasti coinvolti in una vicenda giudiziaria relativa a presunte consulenze milionarie, per la quale era stato rinviato a giudizio Stanislao Chimenti. E si erano costituiti parte civile, invece, in due procedimenti, per la bancarotta Ittierre e per la cosiddetta maxi truffa ai danni dell’azienda.

Ultime Notizie