Home Attualità Herambiente Pozzilli, le Rsu chiedono incontro a Frattura: il nostro impianto è sicuro

Herambiente Pozzilli, le Rsu chiedono incontro a Frattura: il nostro impianto è sicuro

Dopo le numerose polemiche legate al termovalorizzatore dell’Herambiente, il personale dell’azienda del nucleo industriale di Pozzilli ha deciso di scendere in campo, chiedendo un incontro al presidente della Regione Frattura per dire che l’impianto è sicuro e controllato. E dunque non ha un impatto negativo sull’ambiente. Nella nota indirizzata al governatore, le Rsu scrivono: “Le scriviamo quali cittadini residenti nei territori dei comuni di Pozzilli, Venafro e zone limitrofe, nonché dipendenti dell’azienda Herambiente proprietaria dell’impianto di termovalorizzazione di Pozzilli, in merito alla continua diffusione di notizie infondate sugli impatti negativi sulla salute e sull’ambiente riconducibili all’attività dell’impianto. Vorremmo richiederLe un incontro per raccontarle di persona, forti della nostra esperienza di lavoratori impegnati quotidianamente per 365 giorni all’anno, l’attività e la gestione del termovalorizzatore. In particolare per testimoniare che è un impianto sicuro, costantemente controllato, dotato delle migliori tecnologie disponibili. Ribadiamo che la nostra richiesta è motivata dalla pressione che da diversi mesi vede coinvolti l’impianto, i suoi lavoratori e l’azienda. I comitati e i singoli cittadini che seppur ignorano in gran parte quale sia l’operatività del termovalorizzatore, le modalità di conduzione, lanciano pesanti attacchi e continue accuse che non hanno base scientifica e tecnica e che alimentano la disinformazione, intaccano la buonafede dei cittadini e diffondono ingiustificati timori. A tale riguardo, non le nascondiamo che alcuni di noi e i relativi famigliari, sono stati oggetto di episodi incresciosi di disprezzo, per fortuna isolati, per la sola ragione che siamo lavoratori di questo impianto. L’impianto opera nel pieno rispetto delle leggi e delle autorizzazioni; è dotato di tutte le certificazioni necessarie e rappresenta per noi uno stabilimento che garantisce posti di lavoro di qualità, in un’azienda solida in continuo sviluppo. Con professionalità ed esperienza pluriennale nel settore ambientale ed energetico, operiamo in modo integrato con le strutture centrali dell’azienda, che con investimenti mirati e costanti, mette a disposizione mezzi, strutture, procedure per il continuo miglioramento delle prestazioni ambientali, di sicurezza e produttive. Le ditte terze del territorio che svolgono servizi o forniture per Herambiente, sono accuratamente selezionate da un apposito albo fornitori qualificati e sono formate per svolgere il proprio lavoro coerentemente con gli standard aziendali. Proprio per la nostra attività lavorativa, siamo probabilmente più sensibili di altri alle problematiche ambientali e cerchiamo di operare, nel nostro ambito, per un corretto e coerente rispetto dell’ambiente in cui viviamo e della nostra salute. Coerenza che spesso non vediamo in chi attacca l’attività dell’impianto che, forse, è solo alla ricerca di facile consenso. Abbiamo accolto in visita in impianto molti studenti delle scuole primarie, secondarie e in particolare studenti di quotate Università i cui docenti hanno ritenuto di poter trovare nel nostro impianto strutture tecnologiche e valide e professionalità da cui attingere per il completamento dell’iter formativo. Operiamo serenamente per questa realtà, consapevoli che la salute nostra, delle nostre famiglie e dei cittadini tutti non sia minimamente a rischio come tutte le analisi e i controlli hanno provato e provano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

La Movida agita la politica isernina: dura replica di Rita Paola Formichelli a Domenico Chiacchiari

Movida tormentata a Isernia. Imediata e durissima la replica al sindaco d’Apollonio …