Home Apertura Le Primarie si colorano di ‘giallo’: a Venafro pakistani, indiani e campani in fila per votare
Apertura - Attualità - Evidenza - QD - 30 Aprile 2017

Le Primarie si colorano di ‘giallo’: a Venafro pakistani, indiani e campani in fila per votare

Primarie del Pd. Che la piazza di Venafro fosse importante, per gli equilibri politici molisani, già lo si sapeva, ma quello che ci raccontano i nostri amici venafrani ha dell’incredibile. Di che si tratta?

Parliamo della straordinaria affluenza di votanti che si registra a Venafro. Ma il bello è che in tanti – soprattutto extracomunitari, pakistani e indiani – sembra che arrivino con delle navette da Pozzilli e tutti col facsimile di Renzi tra le mani.

Invece, in centinaia, provenienti dal casertano e napoletano, stanno arrivando col facsimile di Emiliano. Insomma, si fa ricorso a imponenti trasfusioni di sangue politico extra comunitario ed extra regionale per affermare le proprie ragioni e i propri interessi all’interno del Pd.

Già si sapeva di sms provenienti da ambienti di Forza Italia che invitavono concittadini e colleghi di lavoro a votare per Renzi in vista della causa comune, ma sinceramente, pakistani, indiani, casertani e napoletani in quantità così elevate nessuno se li sarebbe aspettati oggi a Venafro.

Casi simili si verificano anche fuori dal Molise, con cinesi ed extracomunitari vari in fila davanti ai gazebo del Pd. Qualcosa su cui riflettere e non certo una ‘festa della democrazia’ come continua a dire Matteo Renzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, zero contagi. Si consolida il trend positivo in Molise

Dopo il caso positivo di ieri, oggi nessun nuovo contagio dai 63 tamponi processati nelle …