La questione riguarda la sicurezza della viabilità nella zona di Rio Vivo a Termoli. Limite di trenta chilometri all’ora nel centro abitato che più di qualcuno non rispetta, in particolare di sera e di notte lungo la strada principale di una zona molto frequentata dove abitano numerose famiglie.Sono proprio i residenti che ora si mobilitano e puntano ad avviare una raccolta di firme da indirizzare al Comune e all’amministrazione guidata dal sindaco, Angelo Sbrocca. Obiettivo: individuare una soluzione per limitare la velocità sulla strada, dai dossi artificiali ad altri interventi che vadano incontro alle legittime richieste di chi in questa zona ci vive: comprese molte famiglie con bambini.

La petizione punta a prevenire gli incidenti, a sensibilizzare tutti e a richiamare anche maggiore attenzione a Rio Vivo dove i residenti pagano le tasse come gli altri cittadini e chiedono una maggiore vivibilità dell’intero quartiere.

Dalle strisce pedonali in alcuni punti, alle pensiline per le circolari, alla sistemazione dei marciapiedi. Una zona che in estate si popola e si anima ancora di più con il maggiore afflusso di turisti e villeggianti.

Un appello che punta a raccogliere un alto numero di firme e che sarà presto ufficializzato. 

Potrebbe interessanti anche:

Auto contro moto, paura sulla Statale 16: feriti trasportati d’urgenza al San Timoteo

Incidente nella serata di oggi, alle 20.30 circa, sulla Statale 16 all’altezza del v…