Dichiarazione del capogruppo regionale del Pd sullinquinamento della Piana di Venafro: “L’incontro presso il Ministero dell’Ambiente in presenza del Ministro Galletti, del Senatore Ruta e del Sindaco Sorbo, sicuramente segnerà un importante passo in avanti nella strada che deve portare alla tutela della Piana di Venafro dall’inquinamento dilagante e dall’assenza, fin qui, di provvedimenti seri che favoriscano la salvaguardia del territorio e della salute di tanti cittadini. L’aver evidenziato la necessità di un immediato monitoraggio di aria, acqua e suolo attraverso il supporto scientifico dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), in affiancamento alle Agenzie regionali, impone anche all’istituzione regionale di attuare misure più  concrete, soprattutto in risposta alle richieste avanzate e fatte pervenire dalle tante Associazioni locali e dalle migliaia di cittadini interessati al problema. È un preciso impegno che sia il Governatore Frattura che l’Assessore regionale all’ambiente, a questo punto, devono assumere senza esitazione”.

Potrebbe interessanti anche:

Assessora e membro di ‘Azione’: Leda Ruggiero “congela” la partecipazione al partito

Assessora e membro di Azione: due cariche incomptabili? Sulla questione fa luce la diretta…