Letteratura, teatro, musica. A fare da cornice una mostra fotografica di Marcella Cicchino. Un incontro letterario davvero ricco di contenuti quello proposto al Proscenio di Isernia. È stato ispirato dal tema dell’amore, filo conduttore dell’appuntamento culturale. Proposto dalla libreria Razzante, d’intesa con il Comune e la Pro loco, l’incontro – ispirato dal docente universitario Giulio de’ Iorio Frisari – è stato moderato da Luciano Scarpitti. A fare gli onori di casa, al Proscenio, la compagnia teatrale Cast, in campo con una rappresentazione inedita di Maurizio Veneziale. L’aspetto musicale è stato invece curato dal cantante Antonello Carozza, direttore della Queens Academy. l’incontro conferma il Proscenio quale punto di riferimento per la cultura in città. Nato come spazio libero nel quale coltivare la passione per il teatro e per dare ai ragazzi la possibilità di sviluppare ed esprimere il proprio talento, oggi si presta per ospitare ogni genere di iniziativa culturale.

Potrebbe interessanti anche:

Guardie mediche, l’Asrem verso la precettazione per garantire i servizi scoperti in basso Molise

L’indicazione arriva direttamente dal Presidente della Regione e Commissario ad acta…