Home Attualità Bersani a Campobasso: ”Spostare a sinistra l’asse della coalizione, sia in Italia sia in Molise”
Attualità - Evidenza - 17 Marzo 2017

Bersani a Campobasso: ”Spostare a sinistra l’asse della coalizione, sia in Italia sia in Molise”

Il messaggio lanciato da Pierluigi Bersani nel corso della sua visita a Campobasso è chiarissimo: «Va spostato a sinistra l’asse della coalizione, sia in Italia che in Molise». Partendo dal quadro nazionale, così come si è ridefinito dopo la scissione nel Partito democratico e la nascita del movimento Art. 1 Democratico e Progressista, Bersani guarda anche al Molise e fa suo il proposito già manifestato dal parlamentare Danilo Leva: andare verso le primarie di coalizione per la scelta del prossimo candidato alla presidenza della Regione. C’è bisogno di un cambio di passo e di un recupero di una identità marcatamente di sinistra, dice Bersani, soprattutto su temi centrali come quelli del lavoro e della buona sanità. Davanti a questi due argomenti il pensiero non può non andare anche al Molise dove entrambi i temi sono al centro di una crisi ormai cronica che da un lato chiude spazi lavorativi alle giovani generazioni e sguarnisce di quel poco che esiste e di quel poco che si ha tutti gli altri. Se il tema lavoro è drammatico, quello relativo alla sanità è un degno e grave corollario, essendo il sistema ormai sotto la scure di tagli e privatizzazioni. Indispensabile, secondo Bersani, un segnale di discontinuità
Ad attendere a Campobasso il leader naturale del neonato movimento, c’era la folla delle grandi occasioni. Una platea convinta e compatta che si è data appuntamento presso la sala della Costituzione della Provincia di Campobasso. Un popolo dichiaratamente e orgogliosamente di sinistra, a testimonianza di una rinnovata idealità che dalle radici passate trova slancio per gli appuntamenti futuri. Insomma, basta con Renzi e Frattura e avanti le bandiere rosse che l’uno e l’altro vorrebbero ammainare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…