Civitacampomarano, uno splendido borgo di 400 anime, rischia di essere travolto da un vasto movimento franoso che da qualche settimana si è messo in moto, provocando danni a diverse abitazioni private e alla strada. Anche la casa dove nacque Gabriele Pepe, medaglia d’oro al valor militare durante la seconda guerra mondiale è stata gravemente danneggiata, nonostante sia stata oggetto di interventi di consolidamento sismico.
Le immagini che state vedendo sono state girate da un nostro telespettatore. Si vedono chiaramente gli edifici lesionati ed il sindaco Paolo Manuele è stato costretto ad emettere diverse ordinanze di sgombero. In mattinata il sopralluogo con i tecnici per verificare l’entità della frana.
La situazione è difficile. I cittadini costretti ad abbandonare le proprie abitazioni si sono costituiti in comitato e sollecitano l’intervento delle istituzioni per dare loro una sistemazione adeguata ed il controllo delle case sgomberate per evitare fenomeni di sciacallaggio. Gli abitanti del paesino, abbellito dalla street art, vogliono restare lì e lottare contro l’isolamento e le frane. Civitacampomarano, dicono, non deve e non può scomparire, inghiottito dalla terra.

anna di matteo

 

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 10 positivi e un nuovo ricovero al Cardarelli. Ci sono anche 11 persone guarite

Dieci nuovi contagi ed un nuovo ricovero in Malattie infettive. Sono i dati dell’ultimo bo…