Passano gli anni, cambiano le istituzioni che finiscono nel mirino, ma la sostanza è sempre quella: quando si tratta di tagliare Isernia è sempre in cima alla lista. Dopo i vari tentativi con la Prefettura e la Questura, questa volta ci si sta provando con il carcere di ponte San Leonardo. L’allarme lo ha lanciato il segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria Aldo Di Giacomo. Che dà la chiusura per imminente. A suo avviso è la diretta conseguenza della recente decisione del ministero della Giustizia di accorpare il Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria dell’Abruzzo e del Molise con quello del Lazio. Di diverso avviso Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, che parla invece di “voci infondate che determinano solo preoccupazioni e tensioni. Ho chiesto anche al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, ma nessuno ne sa nulla”, ha concluso. Ma Di Giacomo, pur non replicando direttamente al Sappe, ha ribadito il concetto: “La situazione è drammatica – ha detto – e anche se non c’è ancora nulla di scritto, i segnali sono molto chiari: si va verso una riorganizzazione del servizio, che comporta la chiusura delle carceri più piccole. In altre regioni è già successo, dall’oggi al domani. Ma su Isernia daremo battaglia: cancellare le piccole realtà – ha concluso – è un errore”. Ponte San Leonardo non è però l’unico problema in Molise. Domani, durante una conferenza stampa convocata davanti alla sede della prefettura di Campobasso, il segretario del Sindacato di Polizia Penitenziaria parlerà infatti anche del carcere del capoluogo di regione, dove ci sono state nuove aggressioni da parte di detenuti nei confronti della polizia penitenziaria, e di quello di Larino, al terzo posto come peggior istituto d’Italia per il sovraffollamento, con il 177 % di detenuti in più.

Potrebbe interessanti anche:

Torna il maltempo su tutta la regione: neve anche in collina e danni causati dal vento forte

Torna il maltempo su tutto il Molise. Dalla notte scorsa disagi per le nevicate e per il f…