Oggi nuova udienza a Bari per il processo che vede imputati per tentata estorsione ed altri reati il direttore di Telemolise, Manuela Petescia, e il magistrato Fabio Papa. Tali reati sarebbero stati commessi, secondo la versione fornita da Paolo Frattura, che ha sporto denuncia, nel corso di una cena.
Dopo aver rigettato le integrazioni probatorie presentate dall’accusa, e dopo aver disposto l’acquisizione probatoria, invece, sulla documentazione proposta dalla difesa, il giudice ha rinviato l’udienza al prossimo 9 marzo. Il rinvio si è reso necessario in quanto mancavano i documenti che avrebbe dovuto consegnare la Procura di Campobasso. Documenti concernenti mere certificazioni di servizio e richiesti, peraltro, da oltre un mese, e precisamente il 9 gennaio scorso.

Potrebbe interessanti anche:

SNAI Alto Medio Sannio, i primi interventi in programma ad Agnone

Prende forma la Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) Alto Medio Sannio. 33 i Comuni coi…