Home Apertura Sanità: transazioni milionarie. Quanto ci costano i professionisti incaricati dalla Regione?
Apertura - Attualità - Politica - Regione - 4 Febbraio 2017

Sanità: transazioni milionarie. Quanto ci costano i professionisti incaricati dalla Regione?

Demetrio Rivellino
Demetrio Rivellino

di PASQUALE DI BELLO

Con due distinti provvedimenti adottati lo stesso giorno, il Direttore generale per la Salute della Regione Molise, Marinella D’Innocenzo, ha disposto il pagamento  di oltre 4milioni di euro in favore di due società fornitrici dell’Asrem. Il meccanismo scelto per il pagamento è quello della anticipazione di liquidità: in pratica soldi presi in prestito dalla Regione. A monte dell’operazione, due transazioni gestite dal presidente dell’Ordine degli avvocati di Campobasso, l’avvocato Demetrio Rivellino voluto dalla Regione al vertice di un gruppo che sta gestendo transazioni per centinaia di milioni di euro.

Con due determine direttoriali emesse lo stesso giorno, esattamente la n. 9 e la 10 del 26 gennaio 2017, il Direttore generale per la Salute della Regione Molise, Marinella D’Innocenzo, ha preso atto di due transazioni e disposto il pagamento per oltre quattro milioni di euro a favore, rispettivamente, delle aziende farmaceutiche Abbott e Abbvie. Per l’esattezza la cifra precisa alla virgola è di 4milioni 107mila 464 euro e 46 centesimi di cui  è 2milioni 175mila 486 euro e 44 centesimi vanno alla ditta Abbott e 1milione 931mila 978euro e 2 centesimi alla ditta Abbvie che nasce da una scissione con la prima società.

Maurizio Grigo
Maurizio Grigo

Il meccanismo al quale si ricorre per effettuare i pagamenti in questione è quello della anticipazione di liquidità, ovvero l’utilizzo anticipato di somme di denaro. Questo è un meccanismo concesso agli enti locali che, non potendo far fronte ai pagamenti per carenza di risorse, possono chiedere alla Cassa Depositi e Prestiti di anticipare i necessari quattrini. Ovviamente questi denari vanno restituiti con i relativi interessi. In pratica, per liquidare una serie di pagamenti il cui ammontare veleggia nell’ordine di diversi milioni di euro, la Regione ha deciso di evitare il contenzioso con i fornitori e procedere ad accordi transattivi per prevenire ogni lite. Per fare questo però, la Regione non si è avvalsa di professionalità interne all’amministrazione, ma ha deciso di affidare la questione ad un gruppo di lavoro il cui coordinamento è stato affidato nel 2015 al presidente dell’Ordine degli avvocati di Campobasso, l’avvocato Demetrio Rivellino; gruppo integrato nel 2016 con la presenza del dottor Maurizio Grigo, noto alle cronache per aver ricoperto il ruolo di Giudice per le indagini preliminari nell’inchiesta Mani Pulite.

Sull’intera vicenda vi è da registrare una singolare circostanza richiamata dalla delibera di Giunta regionale n. 632 del 20.11.2015, quella con la quale, tra le altre cose, si individua nella figura dell’avvocato Rivellino quella di coordinatore del gruppo destinato a gestire le transazioni. Il legale viene scelto dalla Regione sulla base di due presupposti: il primo, sul quale nessuno solleva dubbi, è quello della esperienza professionale; il secondo – è questa la singolarità – si riferisce, testuali parole: al “ruolo rappresentato nell’Ordine Forense” dallo stesso Rivellino.

Ora, poiché l’incarico in questione è verosimilmente da considerarsi a titolo oneroso, andrebbero poste alla Regione un paio di domande. La prima di ordine economico: quanto spende la Regione per il Gruppo di lavoro a cui ha affidato la gestione delle transazioni? La seconda domanda è di ordine pratico: a parità di esperienza, qual è il valore aggiunto rappresentato dall’essere presidente di un Ordine professionale? E’ un ragionamento singolare, quello della Regione. E’ come se per fare l’allenatore della Juventus, dell’Inter o del Milan, ad esempio, non bastasse essere uno dei migliori tecnici in circolazione ma occorresse, allo stesso tempo, essere pure il presidente della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Controlli massicci della Polizia per contrastare l’uso dei telefonini alla guida

È ormai noto e documentato che la distrazione causata dall’uso dei telefoni cellulari alla…