IMG_20170201_083252I palloncini colorati, all’ingresso, a salutare i bambini e le famiglie. Per tutti loro è un giorno di festa, una sorta di primo giorno di scuola, nella nuova scuola. L’edificio di via Berlinguer, come promesso dal sindaco di Campobasso Battista ha aperto i battenti per ospitare gli alunni della primaria di via D’Amato, chiusa lo scorso mese di agosto.
Nessuna inaugurazione, per il momento. Il taglio del nastro ci sarà quando la targa, posta all’ingresso della scuola, intitolata a Nina Guerrizio, la poetessa di Campobasso scomparsa nel 1991, sarà sistemata nel nuovo edificio scolastico.
La chiusura dell’edificio di via D’Amato ha avuto ripercussioni pesantissime sull’organizzazione della scuola, letteralmente smembrata. Il comitato dei genitori di via D’Amato soddisfatto per il risultato raggiunto. Dopo quelli di via Crispi, anche gli alunni della Guerrizio ora hanno una sede nuova e soprattutto sicura. Ma a Campobasso sul tema dell’edilizia scolastica c’è ancora tanto da lavorare.

amdm

Potrebbe interessanti anche:

Pescolanciano, il Sindaco Manolo Sacco nomina la sua giunta

Grande riconferma alle amministrative 2021 per Manolo Sacco, già Sindaco di Pescolanciano …