Home Evidenza Operazione “Costa Brava” assolti tutti gli imputati
Evidenza - 30 Gennaio 2017

Operazione “Costa Brava” assolti tutti gli imputati

nightE’ terminato con l’assoluzione di tutti e 4 gli imputati, assistiti dagli avvocati Michele e Antonio Urbano di Larino, il processo a carico di Giuseppe Di Pilla, suo figlio Nicola Di Pilla, Antonio Nicola Primiano e Kludickova Marketa accusati di Associazione per delinquere e favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

I quattro erano stati arrestati nella notte tra il 22 e 23 dicembre 2010. L’operazione che ha condotto all’arresto in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare, era stata denominata “Costa Brava” e diretta al controllo dei night clubs di Termoli.

L’operazione, che ha avuto ampia eco sulla stampa locale, ha visto coinvolti tre night clubs e l’arresto di 11 persone di cui nove finite in carcere e due ai domiciliari.

Il collegio del Tribunale di Larino, dopo una approfondita istruttoria dibattimentale, ha assolto i titolari del night denominato DREAMS e le altre persone che vi lavoravano.

I quattro imputati Giuseppe Di Pilla, suo figlio Nicola Di Pilla, Antonio Nicola Priminao e Kludickova Marketa, , che si sono sempre dichiarati innocenti ed estranei alle accuse contestate, sono stati assolti perché il fatto non sussiste dall’accusa di associazione per delinquere e perché il fatto non costituisce reato dall’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Agnone verso la zona rossa, un contagiato anche tra i pazienti del Veneziale di Isernia

Improvvisa impennata di casi in provincia di Isernia, quasi tutti riconducibili a una casa…