Home Attualità Petacciato. Tre gruppi alla rappresentazione del Sant’Antonio in paese
Attualità - Evidenza - QD - 17 Gennaio 2017

Petacciato. Tre gruppi alla rappresentazione del Sant’Antonio in paese

IMG_2843 IMG_2824 IMG_2818Una tradizione che coinvolge persone di ogni età e rinnova il senso di appartenenza a un territorio. Riuscita a Petacciato la rappresentazione del canto o «cantata» in onore di Sant’Antonio Abate. Un vero e proprio evento: la sera del 16 gennaio tre i gruppi che hanno girato i locali e le vie del paese per rinnovare questa singolare rievocazione che, da quanto si racconta, è stata importata da Ortona, in Abruzzo. Si chiamano “Lu Sand’Andunje”, “I Sant’Antonio boys” e “Lu sant’Antonje”.
Tanti i personaggi: Sant’Antonio, i monaci, i diavoli che rappresentano la tentazione, gli angeli e il «visazziere» che introduce la scena accompagnata da strumenti tradizionali e, al termine, raccoglie le offerte tra il pubblico presente. Tutto molto suggestivo: grande l’impegno dei partecipanti, da chi condivide questo momento da tanti anni a chi inizia per la prima volta.
L’emozione dei bambini e delle loro famiglie, i ricordi degli anziani e del tempo che fu; una figura, quella di Sant’Antonio abate, legata alla civiltà contadina e all’agricoltura. Un clima di festa e partecipazione ha accompagnato la serata che si è conclusa in contrada Lemitoni con la rappresentazione unitaria dei tre gruppi con la degustazione di prodotti tipici. L’iniziativa è stata patrocinata dalla Pro loco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Bojano – Una quindicina di alunni positivi, il sindaco Ruscetta chiude l’istituto comprensivo

Il dato nuovo, decisamente allarmante, arriva da Bojano, dove nelle ultime ore sono risult…