Home Attualità Pozzilli. Rifiuti, esposto dell’Associazione antimafia alla Dda Campobasso

Pozzilli. Rifiuti, esposto dell’Associazione antimafia alla Dda Campobasso

herambiente pozzilliDopo le ultime notizie provenienti dall’area venafrana, un esposto è stato presentato alla Dda di Campobasso dall’Associazione nazionale antimafia “Antonino Caponnetto”. Nella denuncia si chiede di “accertare la sussistenza di un presunto traffico non regolare di rifiuti speciali e pericolosi legati a residui di incenerimento in provincia di Isernia”. Chiaro il riferimento ai due tir carichi di cenere, provenienti dal termovalorizzatore Herambiente di Pozzilli, fermati alcune settimane fa dai Carabinieri e dalla Forestale mentre stavano raggiungendo lo stabilimento Colacem di Sesto Campano. Sull’accaduto sta già indagando la Procura di Isernia. Che però mantiene il più assoluto riserbo, in attesa di conoscere l’esito degli esami sui campioni di cenere prelevati dall’Arpa. Ma il segretario nazionale dell’associazione Caponnetto, Elvio De Cesare, chiede comunque che vengano ”approfondite le indagini tecnico-scientifiche, per verificare se la quantità finale delle ceneri dichiarate da Herambiente sia in linea con le quantità evidenziate in altri inceneritori da specifici studi tecnici di settore”. De Cesare ha chiesto anche di “verificare se lo smaltimento sia effettuato correttamente”. E sulla vicenda chiede chiarezza anche l’Isde Molise, l’Associazione Medici per l’Ambiente, con l’auspicio che “gli accertamenti dell’Arpa e i relativi risultati dell’indagine siano resi pubblici una volta acquisiti”. L’Isde invita inoltre “gli organi competenti a continuare a svolgere una intensa attività di vigilanza sul territorio al fine di bloccare ogni tipo di minaccia per la salubrità dell’ambiente, evitando così malattie e morti premature”. Nel frattempo tornano a mobilitarsi i cittadini. Una manifestazione è in programma a Venafro sabato 14 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

La Movida agita la politica isernina: dura replica di Rita Paola Formichelli a Domenico Chiacchiari

Movida tormentata a Isernia. Imediata e durissima la replica al sindaco d’Apollonio …