Home Attualità Questura Isernia. Bilancio 2016 positivo, notevole l’impegno nell’accoglienza dei migranti
Attualità - Cronaca - Evidenza - Isernia - Provincia di Isernia - QD - 30 Dicembre 2016

Questura Isernia. Bilancio 2016 positivo, notevole l’impegno nell’accoglienza dei migranti

questura-2Alla Questura di Isernia è stato tracciato il bilancio di un anno di attività. Tra le operazioni di maggior rilievo, quelle che hanno portato all’arresto in flagranza di reato di tre foggiani che avevano appena messo a segno una rapina in banca a Isernia. Manette anche per tre campani, presi mentre stavano tentando un furto al bar della stazione del capoluogo. Risultanti importanti sono stati conseguiti nel contrasto allo spaccio di droga, del reato di usura. Notevole l’impegno nell’accogliere i migranti, passati dai 340 del 2015 ai 1.100 di quest’anno. Continuano a preoccupare le truffe – soprattutto quelle ai danni degli anziani – ma in compenso i furti sono in netto calo, grazie anche al rafforzamento dei controlli su tutto il territorio. Per il questore di Isernia Ruggiero Borzacchiello il bilancio del 2016 non può dunque che essere positivo. Intanto per il nuovo anno si profilano diversi avvicendamenti alla questura di via Palatucci. Tra i dirigenti in partenza c’è quello della Squadra mobile, Fabio Capaldo, trasferito a Vasto. Anche per lui il bilancio dei suoi quasi tre anni di permanenza a Isernia è stato positivo. Capaldo ha voluto ringraziare tutti, dal procuratore Albano al questore, dai dirigenti ai colleghi che lo hanno affiancato. Mentre un ricordo speciale ha voluto dedicarlo a una persona che non c’è più, ma che è rimasta nel cuore di tutti: l’ispettore Cocco. “Non lo dimenticherò mai”, ha detto il dirigente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 6 nuovi decessi e 80 positivi. 100 i guariti nelle ultime ore

Quattro erano ricoverati in malattie infettive e due invece erano ospiti di case di riposo…